NAPOLI

SAN GREGORIO ARMENO

Eccoci qui, oggi vi parlerò di una Città Italiana, una di quelle Città che dobbiamo vedere almeno una volta, ma che sicuramente una volta vista ci torneremo con grande piacere,perché Napoli è scoperta, è l’Italia, è il profumo della PIZZA per le strade, è calore della gente, il mare e tanto altro….. noi siamo stati a Napoli nel periodo dell’Immacolata, e personalmente sono rimasta senza parole da quanto mi è piaciuta. Come sempre abbiamo cercato le offerte migliori per arrivare a NAPOLI, vi dirò inizialmente abbiamo cercato un Treno veloce, e poi abbiamo confrontato i prezzi dell’aereo, bhe che dire… Treno Alta Velocità 105 Euro a persona andata e ritorno, offerta Volo EasyJet 40 Euro a persona andata e ritorno. https://www.easyjet.com/it/ . Arrivati in aeroporto a Napoli, abbiamo preso un taxi per il B&B, vi lascio due righe anche per questo, perché la Signora Teresa merita, abbiamo trovato molta disponibilità già da prima della partenza, dove la Signora Teresa ci ha comunicato su WhatsApp tutto quello che dovevamo sapere per arrivare da lei, il B&B si trova in Via Foria, un po’ fuori dal Centro Storico ma comodissimo, noi con bambino siamo sempre andati a piedi, per non parlare della pulizia e della fantastica colazione che vi aspetta la mattina, vi lascio il link se passate da Napoli tenetelo in considerazione,https://bbforia210.business.site/.

Il nostro primo giorno parte di buon mattino, nella famosissima San Gregorio Armeno, un vicolo con un susseguirsi di botteghe, presepi, statuette di tutti i tipi , che sembrano veramente reali, poi ci inoltriamo nei Quartieri Spagnoli alla ricerca della Trattoria da Nennella, che tanto ci avevano consigliato, ecco anche qui se cercate un posto tipico dove andare a mangiare una buona cucina del posto , con tanto di folklore Napoletano io ve la consiglio, dovrete fare un po’ di attesa per mangiare, ma ne vale la pena, c’è da dire che la coda scorre velocissima, anche qui vi lascio il link https://www.trattoriadanennella.it/, passateci e mi raccomando fatemi sapere. Dopo pranzo siamo andati nella bellissima e immensa Piazza Plebiscito, andate a bere il famosissimo caffè alla nocciola del https://grancaffegambrinus.com/. In 2 giorni a Napoli non riesci a vedere tutto quello che questa splendida città ti offre, e quindi noi ci siamo concentrati sul centro storico, dopo San Gregorio Armeno, i Quartieri Spagnoli, Piazza Plebiscito siamo riusciti a vedere la Cattedrale di Santa Maria Assunta, dove al suo interno è stato allestito il Presepe Gigante, è la Natività più grande del mondo, con la statua di San Giuseppe alta più di 4 metri e quella della Madonna più di 3 metri e mezzo. Il quartiere del Vomero collegato dal centro con ben 3 funicolari, è un centro abitato elegante e in stile liberty, da vedere l’imponente Castel Sant’Elmo e la Certosa di San Martino da cui si gode di una vista spettacolare della città, da qua si riesce a vedere la Spaccanapoli, si può infatti osservare come questo decumano tagli nettamente il centro cittadino tra Nord e Sud. Nei vari giri della città una tappa di obbligo è la famosa metropolitana TOLEDO. La sera una buona pizza, vicino al B&B in Piazza Carlo Terzo,https://www.pizzeriarecarloterzo.it/ anche qui non rimarrete delusi, la mattina dopo di buon ora siamo ripartiti con la promessa di tornare presto a Napoli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: